BackBackMenuClosePlusPlusSearchUluleUluleUluleChatFacebookInstagramLinkedInTwitterYouTube

Intervista a un nuovo Ululiano

  • #1

    Omar è arrivato ad Ulule ad Agosto, con un background in comunicazione come community e social media manager. Ha intrapreso quest'avventura presso Ulule come stagista, tra aspettative e volontà di intraprendere un percorso di crescità professionale e personale. Ha cominciato così il suo lavoro presso la fabbrica di belle idee del gufetto come tutor, attraverso una formazione ed esperienze che racconteremo in quest'intervista:

     

    Prima di arrivare ad Ulule quale era la tua visione del crowdfunding? Positiva / negativa ? Semplice / complicato?

    Prima di arrivare ad Ulule avevo una visione piuttosto vaga di cosa fosse realmente il crowdfunding. Sapevo che si potevano raccogliere dei finanziamenti, ma non avevo idea di come e con quali benefici. Una visione sicuramente positiva, ma piuttosto elementare. Sennonché prima di Ulule avevo sentito parlare poco di crowdfunding, delle diverse tipologie e varie piattaforme. Anche se, grazie all'esperienza maturata finora,mi rendo sempre più conto di quanto questo canale di finanziamento venga utilizzato da individui e aziende e sia diffuso. Ormai in Italia lo sviluppo del crowdfunding è notevole, sopratutto sull'onda della sempre più attiva innovazione. 

     

    Ora che ti sei immerso nell'universo del gufo cosa è cambiato della tua visione del crowdfunding? 

    Grazie a quest'esperienza con Ulule ho avuto modo di approfondire cosa realmente vuol dire fare crowdfunding, quali sono i vantaggi di fare una campagna - al di la del finanziamento - e tutte le strategie per poterla mettere in piedi. Ho avuto un contatto diretto con progetti di diversa natura che mi ha permesso di capire come ogni progetto sia personale, unico e appassionante a modo suo. Il crowdfunding è un ottimo modo per fare comunicazione, coinvolgere e/o ingrandire la propria community.

     

    Ci presenti la storia di una delle tue campagne preferite tra quelle che hai avuto l'opportunità di seguire su Ulule fin'ora? 

    Mi piacerebbe parlare di uno dei primi progetti che ho seguito: BACIAMI ARTURO

    Arturo è un allenatore di pallacanestro con la passione per la musica, che un giorno ha deciso di inseguire il suo sogno e produrre il suo primo CD grazie al crowdfunding. E' iniziato così il cammino verso questo traguardo che, con molto impegno da parte di Arturo, è stato raggiunto in circa 10 giorni dallo start della campagna. Come tutor mi sono sentito molto fiero quando il traguardo è stato raggiunto in così breve tempo. 

    Seguire le campagne attraverso il tutoring personalizzato ti permette di entrare a far parte di micro-universi pieni di emozioni, speranze, sogni ed ambizioni e ti fa essere fan numero uno dei progettisti che segui.  Il crowdfunding offre opportunità a tutti grazie anche all'ausilio di un tutor; sia a chi è totalmente nuovo per imparare ad usare tutte le funzionalità di questo servizio sia a chi il crowdfunding lo conosce già per raggiungere in maniera più efficace i propri obiettivi. 

    Arturo

    In poche parole, come presenteresti le sfide e i vantaggi del crowdfunding ad un progettista che esita ancora ad usarlo come metodo di finanziamento o no?

    I vantaggi di fare crowdfunding sono molteplici; da testare la propria idea, verificare quanto attivo sia il proprio pubblico e quanto le nostre abilità di mobilitazione siano efficaci. Lanciare una campagna di crowdfunding è sicuramente una sfida per se stessi e per il proprio progetto, quindi direi a tutti coloro che esitano di buttarsi in maniera intelligente attraverso una strategia ben ponderata e magari perchè no, un piccolo aiuto da parte di un tutor come quello offerto da Ulule che facilita il lavoro. 

     Posted on 20 October 2016 at 11 h 57 (5 months, 1 week ago)

Reply

 You have to be connected

Login  Register

 Statistics